Bando Servizio Civile - Regione Campania

 


 Servizio civile. Che cos’è?

Per i giovani è la possibilità di dedicare un anno della propria vita a se stessi e agli altri, diventando protagonisti  ed attori principali nel contesto sociale. Tutto ciò permette di acquisire una coscienza ed una esperienza sia educativa che professionale e relazionale e di conseguenza maturare una maggiore coscienza civica. Per l’Ente è la possibilità di avvalersi di giovani motivati, stimolati dalla possibilità di vivere un’esperienza qualificante nel campo della solidarietà e della cooperazione sociale che, come istituzione territoriale, diventa luogo di incontro e laboratorio di idee con l’unico fine dello sviluppo della comunità.

Scopri tutto il mondo del Servizio Civile Nazionale, i bandi pubblicati cliccando sul link sottostante.

http://www.serviziocivile.gov.it/


 

Bando per la selezione di 3.163 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale nella Regione Campania

Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale.

 

È indetto un bando per la selezione di 3.163 volontari, da avviare al servizio nell’anno 2017 nei progetti di servizio civile presentati dagli enti di cui all’Allegato 1, approvati dalla Regione Campania (di seguito: “Regione”) ai sensi dell’art. 6, comma 4, del decreto legislativo 5 aprile 2002, n. 77, come sostituito dal decreto legislativo 6 marzo 2017, n. 40 recante: “Istituzione e disciplina del servizio civile universale a norma dell’art. 8 della legge 6 giugno 2016, n. 106”;
L’impiego dei volontari nei progetti decorre dalla data che verrà comunicata dal Dipartimento agli enti e ai volontari - tenendo conto, compatibilmente con la data di arrivo delle graduatorie e con l’entità delle richieste, delle date proposte dagli enti - secondo le procedure e le modalità indicate al successivo art. 6, a seguito dell’esame delle graduatorie.
La durata del servizio è di dodici mesi.
Ai volontari in servizio civile nazionale spetta un assegno mensile di 433,80 euro.

Presentazione delle domande
La domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, deve pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14.00 del 26 giugno 2017. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione.

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:

  • redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 2 al presente bando, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce al modello stesso e avendo cura di indicare la sede per la quale si intende concorrere;
  • accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale;
  • corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3, contenente i dati relativi ai titoli.

Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  1. con Posta Elettronica Certificata (PEC) - art. 16-bis, comma 5 della legge 28 gennaio 2009, n. 2 - di cui è titolare l’interessato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf al seguente indirizzo PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  2. a mezzo “raccomandata A/R” al seguente indirizzo: Comune di Camerota - Piazza San Vincenzo, 5 84059 - Camerota
  3. consegnate a mano presso la sede del Comune sito in Piazza San Vincenzo, 5 a Camerota Capoluogo.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando e tra quelli inseriti nei bandi regionali e delle Province autonome contestualmente pubblicati. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi innanzi citati, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni. La mancata indicazione della sede per la quale si intende concorrere non è motivo di esclusione. È cura dell’ente provvedere a far integrare la domanda con l’indicazione della sede, ove necessario.
La mancata sottoscrizione e/o la presentazione della domanda fuori termine è causa di esclusione dalla selezione, analogamente al mancato invio della fotocopia del documento di identità; è invece sanabile la presentazione di una fotocopia di un documento di identità scaduto.