Ordinanza Balneare: nuove regole per l'estate. Disposizioni e divieti

spiaggia_calanca_1.jpgE’ stata pubblicata l’ordinanza balneare in cui il Sindaco di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta, detta le linee da seguire in vista della stagione turistica per garantire sicurezza e pulizia sulle spiagge e lungo tutto il litorale del Comune di Camerota. «E’ necessario disciplinare l'esercizio delle attività balneari e l’uso del demanio marittimo e delle zone di mare territoriale nell'ambito del litorale marittimo comprendente il territorio costiero del Comune di Camerata» si legge nell’ordinanza numero 5 affissa in albo pretorio.

L’ordinanza comprende dieci articoli che disciplinano le attività e l’uso del demanio marittimo. Nel primo articoli le ‘disposizioni generali’ che delineano l’inizio e la fine della stagione turistica: 1 aprile - 31 ottobre. L’ordinanza continua elencando le zone dove la balneazione è vietata. 

Sulle spiagge e nelle acque riservate alla balneazione del Comune di Camerota che si estendono dalla foce del Fiume Mingardo fino alla foce del Vallone di Marcellino, invece, è vietato lasciare in sosta natanti qualora ciò comporti intralcio al sicuro svolgimento delle attività balneare; lasciare sulle spiagge libere, oltre il tramonto del sole, ombrelloni, sedie, sdraio, tende o altre attrezzature comunque denominate; occupare con ombrelloni, sedie, sdraio e/o altre attrezzature mobili di qualsiasi tipologia la fascia di spiaggia (battigia), ampia non meno di metri 5; campeggiare, con tende, roulottes, campers, nonchè pernottare, transitare e/o sostare con qualsiasi veicolo. Inoltre è vietato praticare qualsivoglia tipo di sport; tenere il volume della radio o di apparecchiature a diffusione sonora in genere a volume tale da costituire disturbo per la quiete pubblica; esercitare attività di natura sportiva-ricreativa quale surf, vela e simili, senza le prescritte autorizzazione vigenti in materia.

Per la tutela dell’ambiente e prevenire l’abbandono di rifiuti «è fatto obbligo al concessionario comunicare agli uffici comunali: la data inizio dei lavori di montaggio» e «la data smontaggio della struttura balneare e richiesta di sopralluogo per la verifica del ripristino dello stato dei luoghi da inoltrare al Comando dei Vigili Urbani del Comune di Camerota, che previo sopralluogo rilascerà nulla osta. Il nulla osta rilasciato sarà propedeutico al montaggio dell’anno successivo».  

Scarica l’ordinanza balneare

Venerdì 30 marzo 2018: Consiglio Comunale

consiglio%20comunale%20camerota.jpgIl presidente, Giuseppina Cammarano, convoca, in sessione ordinaria, per il giorno 30 marzo 2018 alle ore 10, il Consiglio Comunale a Palazzo Città a Camerota. Il Consiglio si terrà presso la Sala Consiliare del Comune di Camerota.

I punti all’ordine del giorno:

  • Piano delle alienazioni e valorizzazione immobili, approvato con deliberazione del commissario straordinario, adottata con i poteri del Consiglio Comunale, n. 09 del 07 giugno 2017, come aggiornato ed integrato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 40del 29.12.2017. Provvedimenti.
  • Regolamento per la gestione del patrimonio immobiliare del Comune di Camerota. Approvazione.
  • Approvazione del piano finanziario per l’anno 2018 dei servizi di gestione integrata del ciclo dei rifiuti e determinazione delle tariffe.
  • Nota aggiornamento al documento unico di programmazione (DUP) 2018/2020. Approvazione.
  • Approvazione del bilancio di previsione 2018-2020 e relativi allegati.

- Scarica la convocazione

Partono subito i lavori lungo la strada che costeggia il Mingardo

Strada%20Mingardo%20Cala%20del%20Cefalo%A due giorni dalla violenta mareggiata che ha colpito tutta la costa del Cilento e, quindi, anche il litorale di Marina di Camerota, l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Mario Salvatore Scarpitta, ha ottenuto, in tempi rapidissimi, l’intervento di somma urgenza da parte della Provincia di Salerno per il ripristino della mantellata di massi a valle della carreggiata della strada regionale ex strada statale 562 che costeggia la spiaggia del Mingardo e la Cala del Cefalo.

Le onde, alte fino a 5 metri, si sono abbattute sulla massicciata che protegge l’arteria che collega Marina di Camerota a Palinuro e allo svincolo che conduce alle uscite della strada provinciale 430 Cilentana, direzione Salerno e direzione Sapri. «Una mareggiata così, negli ultimi 40 anni, si è verificata solo sette volte» hanno affermato gli esperti all’indomani dell’evento.

Per permettere il regolare svolgimento dei lavori, che partiranno subito, la Provincia di Salerno, con ordinanza numero 37 del 23 marzo 2018, ha istituito il senso unico alternato regolato da impianto semaforico, fino al 15 aprile, dal chilometro 6 al chilometro 6,500. I lavori andranno avanti anche nella notte.

«Sono molto soddisfatto dei risultati raggiunti in questi giorni - fa sapere il sindaco di Camerota Mario Salvatore Scarpitta - ringrazio per la celerità e per la disponibilità, logicamente a nome di tutta l’Amministrazione Comunale, il dottore Domenico Ranesi, l’ingegnere Gerardo Lamanna, l’Ente Provincia di Salerno e tutte le persone che si sono adoperate e hanno lavorato al nostro fianco. Lunedì mattina- anticipa il primo cittadino - siamo convinti di poter dare anche ai cittadini di Licusati una buona notizia riguardo la strada provinciale 66 Ciglioto interdetta causa frane».

- Scarica l'ordinanza provinciale

Manifestazione d’interesse aree di sosta temporanee e stagionali - Programma estate 2018

parcheggio.jpgIl responsabile del Servizio Urbanistica-Demanio Comunale, l’Architetto Antonietta Coraggio, ha pubblicato, nella sezione Avvisi dell’Albo pretorio del sito istituzionale del Comune di Camerota, il documento che all’oggetto riporta la dicitura ‘Manifestazione d’interesse aree di sosta temporanee e stagionali - Programma estate 2018’. 

Lo scopo è quello di rendere ancora più fruibili e accessibili le strade del Comune soprattutto nel periodo estivo, quando Camerota viene invasa dai turisti. La presente indagine esplorativa è volta all’individuazione di aree di proprietà privata, poste in prossimità della zona costiera e del centro storico della frazione Marina, facilmente raggiungibili dalle principali arterie di comunicazione, da adibire a sosta temporanea, strettamente limitata al periodo estivo. 

Le aree private libere dovranno possedere adeguata superficie e caratteristiche di accessibilità dalla rete viaria, conformazione con andamento pianeggiante o terrazzato. Il Comune di Camerota acquisirà tutte le manifestazioni di interesse, che, fermo restando il rispetto delle prescrizioni, saranno prese in considerazione e valutate nel più ampio rispetto dell’interesse pubblico, cui le stesse sono destinate ad assolvere.

Per le zone da destinare a sosta temporanea per il periodo limitato della stagione estiva dovranno essere rispettate delle condizioni basilari elencate nel documento allegato di seguito (il primo). All’interno dello stesso allegato, gli interessati troveranno anche i documenti da trasmettere al Comune. I plichi contenenti le offerte pena l'esclusione, devono pervenire entro e non oltre quindici giorni dalla pubblicazione del presente avviso all’Albo pretorio on-line.

Scarica la manifestazione d’interesse pubblicata il 20/03/2018
Scarica la delibera n.04 del 26/02/2018
Scarica la delibera n. 64 del 14/03/2018

Avviso pubblico per la presentazione delle candidature per la nomina dei componenti della commissione locale per il paesaggio

commissione%20locale%20paesaggio.jpgSi invitano i cittadini interessati, in possesso dei requisiti necessari, a far pervenire entro 15 giorni dalla pubblicazione del presente avviso all’albo pretorio on-line del Comune di Camerota (farà fede la data di accettazione all’ufficio protocollo) la propria candidatura alla nomina a componente della Commissione Locale del Paesaggio. Nel rispetto della legge Regionale n.10 del 23 febbraio 1982, i candidati dovranno avere i seguenti requisiti generali:

  • possedere il titolo di studio prescritto, comprovata esperienza in beni ambientali, storia dell’arte, discipline agricolo-forestali, naturalistiche, storiche, pittoriche, arti figurative e legislazione dei beni culturali per studi compiuti, esperienze maturate, eventuali funzioni svolte presso Enti o Aziende pubbliche o privati;
  • non aver ricoperto il ruolo di commissario per due volte consecutive;
  • non avere riportato condanne penali;
  • non essere rappresentante o dipendente di Enti o Istituzioni, ai quali per legge è demandato un parere specifico e autonomo in materia;
  • non avere contenziosi pendenti con il Comune di Camerota.

Compete al Consiglio Comunale, con voto limitato, la nomina di cinque componenti esperti scelti sulla base di curriculum da allegare al provvedimento deliberativo. I componenti nominati sono scelti tra esperti nelle seguenti discipline: di beni ambientali, storia dell'arte, discipline agricolo-forestali, naturalistiche, storiche, pittoriche, atti figurative e legislazione beni culturali. I soggetti interessati, in possesso dei requisiti richiesti, dovranno inoltrare a questo Ente, a mezzo raccomandata del servizio postale o agenzia di recapito autorizzata, o consegna a mano all'ufficio protocollo, entro e non oltre 15 giorni dalla pubblicazione del presente avviso all’albo pretorio on-line del Comune di Camerota, un plico indirizzato a: 

Servizio Urbanistica ed edilizia Comune di Camerota
Piazza S. Vincenzo, 5
84040 Camerota (SA)

riportante ben visibilmente la dicitura: CANDIDATURA PER LA NOMINA DEI COMPONENTI DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO. 

La durata dell'incarico è di tre anni, il compenso sarà corrispondente al solo gettone di presenza. Per ulteriori informazioni gli interessati possono rivolgersi al Responsabile del Servizio Urbanistica. Tel. 0974.939028

Scarica l'avviso

Sottocategorie