Consiglio Comunale convocato per martedì 17 aprile 2018

consiglio%20comunale%20di%20camerota%201

La Presidente Giuseppina  Cammarano ha convocato il Consiglio Comunale di Camerota che si terrà, in sessione Ordinaria, martedì 17 aprile 2018 in unica convocazione alle ore 10.00. 

I punti all’ordine del giorno:

- Nota integrata al documento unico di programmazione (Dup) 2018/2020. Approvazione;

- Approvazione del bilancio di previsione 2018-2020 e suoi allegati;

- Scadenza rate pagamenti Tari. Provvedimenti;

- Conferimento cittadinanza onoraria;

- Permesso a costruire convenzionato ai sensi dell’art. 28-bis del d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380 e s.m.i. e dell’art. 14 comma 6 attrezzature turistico-ricettive delle norme di attuazione del vigente piano paesistico - Cilento costiero. Approvato con d.m. 4 ottobre 1997 per “…la realizzazione di una struttura ricettiva complementare alla residenza turistica alberghiera Torre delle Viole nel Comune di Camerota, frazione Marina…”. Pratica Suap n. 932 del 16.02.2018. Richiedente Nimar di Greco Nicola e C. S.a.s. - Provvedimenti.

Giovedì 12 aprile la presentazione di PayTourist

PayTourist è un nuovo progetto online nato a Catania da un gruppo di giovani al quale ha aderito il Comune di Camerota. Il progetto, del tutto innovativo, ha come centro lo sviluppo di un software che monitora, segnala e permette di riscuotere in maniera automatizzata l’imposta di soggiorno. I Comuni finalmente possono utilizzare il software “PayTourist” sfruttando un sistema del tutto nuovo, possono scansionare e verificare in modo continuo tutte le inserzioni presenti in rete nei principali siti e portali delle prenotazioni turistiche.

Giovedì 12 aprile, alle ore 17, presso la Sala Consiliare del Comune di Camerota, il delegato all’Innovazione Tecnologica e al Turismo, Domingo  Ciccarino, insieme al Sindaco di Camerota, Mario  Salvatore  Scarpitta, e all’intera Amministrazione Comunale, presenterà il software agli operatori turistici del territorio. Nel corso dell’incontro verrà anche illustrata la destinazione dei proventi dell’imposta di soggiorno versata nelle casse dell’Ente.

Cosa permette di fare PayTourist? (https://www.paytourist.com/)

PayTourist permettere di verificare tutti i movimenti e/o informazioni fornite da tutte quelle persone che devono versare la tassa di soggiorno, ottenendo dati reali da riportare al comune di appartenenza.

Il software PayTourist permette, in modo automatico, di regolarizzare tutte quelle strutture che sono tenute al versamento. Il compito del Comune sarà quello di ispezionare il caso facendo dei controlli e accertamenti accurati. Grazie a PayTourist i Comuni possono finalmente, in modo semplice e sicuro, individuare e identificare in tempo reale gli annunci appartenenti alle locazioni turistiche.locandina%20paytourist.jpg 

Asta pubblica per concessione ambienti centro polifunzionale

DSC_2474.JPG

L’Amministrazione Comunale di Camerota rende noto che su questo sito sono pubblicati:

♣ l’avviso pubblico per l’acquisizione delle manifestazioni di interesse da parte di organismi del Terzo Settore, aventi sede ed operanti nel Comune di Camerota, ai sensi dell’articolo 2 comma 2 del Regolamento;

♣ l’avviso pubblico per l’acquisizione delle istanze da parte di operatori economici, finalizzate alla concessione degli ambienti destinati alla ristorazione-bar, palestra, nursery, infermeria-ambulatorio e spazio tempo libero, ai sensi dell’articolo 2 comma 3 del Regolamento.

I soggetti interessati alla concessione degli ambienti dovranno far pervenire a questa Amministrazione, la documentazione indicata nei summenzionati avvisi pubblici entro le ore 12,00 del giorno 20 aprile 2018.

Documenti scaricabili:

Avviso ai concessionari

1521810210-0-avviso-cimitero-comunale-ca Il Responsabile del Demanio Marittimo del Comune di Camerota ing. Alessandro Di Rosario, ai concessionari demaniali marittimi del comune di Camerota, COMUNICA che per il ritiro dei provvedimenti di interesse, i richiedenti, dovranno munirsi dei seguenti nulla osta necessari e propedeutici:

1)    Nulla osta di regolarità dei tributi comunali fino al 31/12/2015, a firma del Responsabile Servizio Economico e Finanziario del Comune di Camerota;

2)    Nulla osta di regolarità dei tributi comunali, per l’anno 2016-2017, a firma del responsabile Società di riscossione SOGET;

3)    Nulla osta di regolarità dei canoni dovuti, per le strutture che insistono anche sul demanio Comunale, a firma del Responsabile del Servizio Demanio Comunale;

COMUNICA ALTRESÌ, richiamata l’Ordinanza Sindacale n.06/2018 del 29/03/2018 che è obbligatorio comunicare al protocollo comunale:

1)    l’inizio dei lavori di montaggio con allegata polizza ex art. 17 del R.C.D.N. in originale, fatto salvo chi ha acceso quest’ultima fino a scadenza della concessione demaniale marittima, ossia il 31/12/2020.

2)    l’Avvenuta smontaggio della struttura e richiesta di sopralluogo per la verifica del ripristino dello stato dei luoghi da parte di personale del Comune di Camerota.    

                                                             IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO D.M.

                                                                          Ing. Di Rosario Alessandro

Ordinanza Balneare: nuove regole per l'estate. Disposizioni e divieti

spiaggia_calanca_1.jpgE’ stata pubblicata l’ordinanza balneare in cui il Sindaco di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta, detta le linee da seguire in vista della stagione turistica per garantire sicurezza e pulizia sulle spiagge e lungo tutto il litorale del Comune di Camerota. «E’ necessario disciplinare l'esercizio delle attività balneari e l’uso del demanio marittimo e delle zone di mare territoriale nell'ambito del litorale marittimo comprendente il territorio costiero del Comune di Camerata» si legge nell’ordinanza numero 5 affissa in albo pretorio.

L’ordinanza comprende dieci articoli che disciplinano le attività e l’uso del demanio marittimo. Nel primo articoli le ‘disposizioni generali’ che delineano l’inizio e la fine della stagione turistica: 1 aprile - 31 ottobre. L’ordinanza continua elencando le zone dove la balneazione è vietata. 

Sulle spiagge e nelle acque riservate alla balneazione del Comune di Camerota che si estendono dalla foce del Fiume Mingardo fino alla foce del Vallone di Marcellino, invece, è vietato lasciare in sosta natanti qualora ciò comporti intralcio al sicuro svolgimento delle attività balneare; lasciare sulle spiagge libere, oltre il tramonto del sole, ombrelloni, sedie, sdraio, tende o altre attrezzature comunque denominate; occupare con ombrelloni, sedie, sdraio e/o altre attrezzature mobili di qualsiasi tipologia la fascia di spiaggia (battigia), ampia non meno di metri 5; campeggiare, con tende, roulottes, campers, nonchè pernottare, transitare e/o sostare con qualsiasi veicolo. Inoltre è vietato praticare qualsivoglia tipo di sport; tenere il volume della radio o di apparecchiature a diffusione sonora in genere a volume tale da costituire disturbo per la quiete pubblica; esercitare attività di natura sportiva-ricreativa quale surf, vela e simili, senza le prescritte autorizzazione vigenti in materia.

Per la tutela dell’ambiente e prevenire l’abbandono di rifiuti «è fatto obbligo al concessionario comunicare agli uffici comunali: la data inizio dei lavori di montaggio» e «la data smontaggio della struttura balneare e richiesta di sopralluogo per la verifica del ripristino dello stato dei luoghi da inoltrare al Comando dei Vigili Urbani del Comune di Camerota, che previo sopralluogo rilascerà nulla osta. Il nulla osta rilasciato sarà propedeutico al montaggio dell’anno successivo».  

Scarica l’ordinanza balneare

Sottocategorie